Come presentare le variazioni IMU e TASI?

Non occorre presentare la variazione IMU se l’immobile è inserito in una denuncia di successione, mentre in tutti gli altri casi permane l’obbligo di presentazione della dichiarazione IMU. Dal momento dell’apertura della successione, le modalità per il pagamento dell’IMU sono diverse a seconda se si tratti di coniuge superstite con diritto abitativo oppure di familiari eredi.

Se la persona deceduta era intestataria della TASI, occorre comunicare la variazione, ma solo se gli eredi non hanno presentato la dichiarazione di successione. Il relativo pagamento deve essere effettuato rispettando le scadenze, perché la legge non prevede proroghe o sospensioni. Gli eredi devono pagare la TASI per conto del defunto fino alla data del decesso, mentre i successivi pagamenti vanno fatti a nome degli eredi, in proporzione alle quote spettanti a ciascuno. 

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • Google+ - White Circle

© 2023 by LIG - Limitless Infinity Growth